August 14, 2018

6 modi di ottimizzare il tuo lavoro 6-11

La decisione di lavorare a un’attività in proprio in contemporanea a un impiego a tempo pieno può sembrare un’impresa impossibile. Segui i nostri consigli per aumentare le chance di successo e goderti l’avventura.

Tanti di noi sognano di guadagnare mettendo a frutto una passione. E se stai pensando di avviare la tua attività ma vuoi continuare a poter pagare l’affitto, il “6-11” potrebbe essere la soluzione ideale.

Lavorare fino a tardi dopo una lunga giornata di lavoro è indubbiamente difficile, ma può essere anche molto gratificante e potrebbe perfino trasformarsi in un’attività a tempo pieno. Segui questi consigli per ottenere il massimo dal tuo lavoro extra, senza rischiare il burnout.

1. Assumi il controllo del tuo denaro

Prima che qualunque attività inizi a essere redditizia, è probabile che tu debba investire in alcune spese di avvio: dai materiali al web hosting, dal toner per la stampante alla bolletta telefonica maggiorata, quindi devi assicurarti di avere i fondi necessari per far decollare il tuo business. Compila un elenco delle cose che potrebbero servirti nei primi sei mesi e vedi se il tuo stipendio o i risparmi sono sufficienti per acquistarle.

Quando poi inizi a guadagnare dal lavoro 6-11, vale la pena assumere un commercialista per verificare di non aver trascurato alcun aspetto fiscale e capire quali documenti conservare.

2. Analizza le tue aspettative

Se hai sempre desiderato essere il capo di te stesso, la soluzione 6-11 è l’ideale per tastare il terreno del lavoro autonomo. Ma se già ti immagini fra sei mesi che lavori su una spiaggia, tra una lezione di yoga e l’altra a bordo di una piscina, forse devi ridimensionare le tue aspettative.

Trasformare il tuo hobby o una tua abilità nella tua principale fonte di reddito può richiedere molto lavoro, specialmente se non puoi dedicartici a tempo pieno. È probabile che sia un processo che prende tempo, quindi fissati degli obiettivi realistici: ad esempio, “Voglio avere un cliente regolare entro Natale”, oppure “Voglio guadagnare abbastanza da pagare una nuova bolletta ogni mese”.

Se ti trovi a fare i conti con una mole di lavoro eccessiva, forse è ora di diminuire il numero di ore e, di conseguenza, anche le tue aspettative. Trasformare una passione in un’attività è un obiettivo fantastico, ma lavorare su un progetto che ami è già di per sé gratificante, quindi se la cosa non procede bene, puoi sempre riportarlo alla dimensione di hobby.

3. Prendi sul serio il tuo brand

Il branding costituisce un primo passo cruciale verso la realizzazione della tua attività: chiedilo a Sarah di Geo Heaven, che sta ottenendo grandi risultati dal suo 6-11.

Dal nome e logo fino allo stile comunicativo e ai Biglietti da visita, creare una brand identity basata sui tuoi valori, il tuo pubblico di riferimento, il tuo USP, la tua personalità e la tua storia, consentirà ai clienti di prenderti sul serio, senza contare che darà una grossa spinta anche alla tua autopercezione.

Quando avvii un’attività in parallelo a un impiego regolare, il tempo è un bene essenziale e dopo che avrai deciso che cosa rappresenta il tuo brand e come desideri che sia percepito, potrai lanciarti verso il successo in modo rapido e continuo utilizzando il tuo sito, i social media e i Biglietti da visita.

4. Sfrutta i social media

Niente ti impedisce di utilizzare i tempi morti della pausa pranzo e dei weekend per lavorare al tuo brand e al servizio clienti, ed è proprio questo che rende i social media uno strumento utilissimo per le piccole imprese.

Oltre a essere un ottimo modo per presentare il tuo brand a tanti gruppi diversi di interlocutori, con degli account di Instagram, Facebook e Twitter dedicati potrai connetterti ai clienti anche quando sei in giro, riducendo le chance di perdere delle opportunità di lavoro.

Dedica un po’ di tempo a scattare delle belle foto dei tuoi prodotti per distinguerti dalla concorrenza.

5. Non trattarlo come un hobby

Il tuo lavoro 6-11 forse non diventerà la principale fonte di reddito, ma ricorda che si raccoglie ciò che si semina. Probabilmente, ti stai focalizzando su un progetto che già ti coinvolge, sia che si tratti di grafica o realizzazione di gioielli, quindi la motivazione non dovrebbe costituire un problema.

Ma farlo funzionare come business richiede una mentalità imprenditoriale, il che significa cercare opportunità di networking (e rispolverare le abilità di networking, anche se è un’attività che non ti piace molto), fare ricerca sui potenziali clienti, creare una presenza online, organizzare le tue finanze e redigere un piano aziendale. In breve, se prenderai sul serio il tuo 6-11, anche gli altri lo faranno.

6. Non trascurarti

Se lavori di giorno e di sera, devi imparare a gestire il tempo in maniera sistematica, anche se potresti scoprire che ti è molto più facile stabilire le priorità quando la scelta è tra una chiacchierata con gli amici e il controllo dei messaggi spam.

Anche se hai una grande abilità nel distinguere i compiti essenziali da quelli meno importanti, completare un altro lavoro alla fine di una giornata già impegnativa può essere pesante, quindi dedica del tempo alla cura personale (puoi provare a mettere in pratica queste 5 abitudini per chi lavora da casa).

Stai facendo una cosa straordinaria e ti meriti una gratificazione regolare, anche se si tratta solo di una tazza di ottimo caffè per recuperare le energie.

Stai per fare il grande passo? Fai conoscere la tua nuova attività con una serie di appositi Biglietti da visita.

0

I commenti sono chiusi.

4 consigli chiave sulla coerenza del branding

Scopri di più sull’importanza di avere un brand chiaro e coerente e su come renderlo più efficace.

August 26, 2021

Come impostare i file con stampa a caldo

Scopri tutto quello che c’è da sapere sulle stampe a caldo e ottenere una brillantezza istantanea.

August 5, 2021

9 consigli per rinnovare il tuo brand con successo

Rinnova il tuo brand con i nostri consigli professionali.

August 2, 2021