November 30, 2018

5 semplici modi per dedicare tempo ai progetti che ti appassionano

Quando gli affari vanno a gonfie vele a volte i progetti personali passano in secondo piano. Ti spieghiamo come trovare più tempo da dedicare ai tuoi progetti creativi nella tua carriera di designer.

Gli ordini arrivano di continuo, il telefono non smette di squillare e l’inbox è pieno. Tutto positivo, no?

È fantastico avere tanto da fare, ma spesso un sovraccarico di lavoro può impedirti di dedicarti ai progetti personali che ti appassionano tanto, sia che si tratti di provare nuove tecniche o semplicemente di lavorare su qualcosa di molto creativo esclusivamente per piacere.

Fortunatamente, puoi dare la priorità ai tuoi clienti pur non trascurando il tuo lavoro personale. Ecco 5 modi semplici per fare spazio nella tua giornata per entrambe questa attività.

1. Ispirazione a portata di mano

Tieni d’occhio le tue fonti di ispirazione personale trasformando i canali social in piccole sorgenti di creatività gioiosa. Organizza un feed su Instagram, Pinterest, Reddit o in qualunque altra piattaforma che usi quotidianamente e inseriscici i contenuti che più stimolano la tua immaginazione. In questo modo, resterai in contatto con le cose che ti ispirano.

Seguire artisti e designer è utilissimo, ma perché limitarsi a questo? Potresti trarre ispirazione per il tuo prossimo capolavoro creativo da tante altre fonti: le citazioni di autori che ami, l’attualità, la moda e il design d’interni, i paesaggi o perfino dai cuccioli che dominano Instagram.

2. Prova il micro-apprendimento

Vuoi ampliare le tue conoscenze ma non hai tempo di studiare?  Ti capiamo. Che ne dici di un video tutorial da dieci minuti? O una presentazione TED da cinque minuti? L’apprendimento a piccole dosi non solo è comodo ma poiché la portata dell’attenzione umana si restringe sempre di più sembra che sia un metodo di apprendimento più efficace di quelli tradizionali.

Se hai poco tempo, devi sfruttare la massimo le tue attività. Per altri consigli su come seguire i progetti che ti appassionano oltre a svolgere il lavoro abituale, leggi la nostra guida sul lavoro dalle 6 alle 23.

3. Segui il ritmo

Il modo migliore per formare un’abitudine e inserire un’attività nella routine quotidiana è fare in modo di eseguirla anche quando c’è poco tempo. Ecco perché lo sviluppo di una pratica quotidiana focalizzata sul lavoro creativo  è un modo fantastico di mantenere viva l’energia con cui lavori ai progetti personali.

Scegli una pratica creativa che ti piace particolarmente come, ad esempio, il disegno, il modellismo o la grafica vettoriale, e inseriscila nella tua routine giornaliera. Anche se si tratta di una sessione breve, l’importante è farla regolarmente e alla stessa ora. Lifehack.org consiglia di ripetere la pratica ogni giorno per 30 giorni per trasformarla in un’abitudine.

4. Trova una comunità creativa

L’unione fa la forza, e questo è vero specialmente nel settore del design. Far parte di una comunità creativa può essere molto utile per coltivare al meglio i progetti personali, aumentando le sinergie e lo scambio di idee e competenze con altre persone.

Conduci delle ricerche online per vedere se ci sono gruppi che si incontrano regolarmente nella tua comunità locale. Oppure potresti sempre organizzarne uno tu, così potrai inserire nel tuo curriculum anche questa esperienza. Inoltre, puoi metterti in contatto online con altri professionisti del design tramite i gruppi online e i social network. I siti specializzati in design, come Behance, o le associazioni professionali, come Graphic Artists Guild, sono ottimi punti da cui iniziare.

Per ulteriori informazioni su come trovare altri creativi come te, leggi il nostro post su come entrare a far parte di corporazioni e associazioni.

5. Distingui il tuo brand personale da quello professionale

Se la tua specializzazione professionale è diversa dalla tua passione personale, puoi sfruttare al meglio questo fatto assegnando marchi separati alle tue attività, dimostrando così la tua versatilità. Questo ti consentirà di strutturare meglio il tempo da dedicare ai lavori personali.

Ad esempio, se nel tuo lavoro regolare ti occupi di creare infografiche o diagrammi per aziende ma la tua passione consiste nel realizzare illustrazioni coloratissime in stile psichedelico, assegna un marchio distinto alle due attività (anche per quanto riguarda siti, social media e portafogli online) e impegnati a dedicare un certo periodo di tempo a ognuna delle due attività.

Naturalmente, potrebbe essere vantaggioso includere i diversi stili nello stesso portafoglio per  dimostrare la tua versatilità, ma se i lavori che fai vanno in direzioni molto diverse, ti consigliamo di adottare dei brand distinti. Puoi sempre provare entrambi i metodi e vedere qual è il più adatto a te e ai tuoi clienti.

Hai un’agenda molto intensa? Dedica un po’ di tempo a ricaricare le batterie.

0

I commenti sono chiusi.

Come (e quando) scrivere delle Notecard

Prova questi suggerimenti per rendere le tue prossime Notecard ancora più memorabili.

February 3, 2022

5 buoni propositi per lavorare in modo smart nel 2022

Perché lavorare di più quando puoi lavorare in modo più intelligente?

December 23, 2021

Racconta la tua storia con un personal branding d’effetto

Ecco cinque consigli per creare il tuo personal branding.

November 26, 2021