April 20, 2022

MOO siamo noi: Hannah, la nostra business sales manager

Ci vuole un team di talento per realizzare la magia di MOO e, fortunatamente per noi, è esattamente ciò che siamo. È per questo che ti presentiamo le persone che fanno di MOO un ottimo posto di lavoro.

Hannah Hawkesley è la nuova business sales manager del team di Londra. È anche un’amante della natura, dell’arte e dello stare a contatto con la gente. Abbiamo stilato una serie di domande tra cui Hannah poteva scegliere e abbiamo lasciato che il caso decidesse il suo destino (o almeno il destino della sua intervista).

Hannah Hawkesley sat on a chair and smiling

Di cosa ti occupi a MOO?

In quanto business sales manager, sono responsabile delle vendite aziendali per il Regno Unito. Gestisco un team di account executive con sede nei nostri uffici di Londra e Providence.

Qual è la parte preferita del tuo lavoro?

Amo lavorare con un team così eclettico, diversificato e pieno di energia. Mi piace celebrare il loro successo e ringraziarli per tutte le attività a valore aggiunto che svolgono, gli entusiasmanti progetti su cui lavorano e tutto quello che va oltre il semplice svolgimento delle loro mansioni.

Chi vale la pena seguire su Instagram?

Mi piacciono i viaggi e gli account Instagram dedicati alla natura. Alcuni dei miei preferiti sono @earthpix @natgeo @paditv @condenasttraveller @vacationleader @made2travel – e la lista continua… 

Descrivici la tua giornata lavorativa tipo.

In genere le mie mattine sono concentrate sugli aspetti amministrativi e sulla preparazione del lavoro, mentre i pomeriggi diventano più impegnativi quando il team degli Stati Uniti inizia la sua giornata lavorativa. In genere, si tratta di meeting con ciascun membro del mio team oppure meeting e sessioni incentrate sulle strategie aziendali.

Qual è la cosa più importante che hai imparato?

Come costruire relazioni a distanza con i colleghi che si trovano dall’altra parte del mondo. Trovo che aggiungere alcune attività divertenti in calendario riempia il team di energia e ci ricorda che siamo tutti umani. Alcune delle attività in team che ci sono piaciute di più sono state la creazione di venti video di domande rapide da condividere con il resto del dipartimento in modo che tutti potessero conoscere meglio ciascuna delle nostre personalità.

Un rompighiaccio davvero utile, in particolare per i nuovi arrivati. Organizziamo anche concorsi mensili che coinvolgono giochi e premi divertenti (e serie metriche di valutazione, ovviamente). Questa settimana il team ha preparato un video in stile MTV Cribs per mostrare la stanza preferita nella propria casa e il contenuto del frigorifero!

Hannah Hawkesley sat looking at a question card

Come va con il lavoro ibrido?

Per me il lavoro ibrido è una questione di equilibrio. Bilanciare la propria autonomia pur sapendo di avere accesso ad un supporto di persona quando ne ho bisogno. E non dimentichiamo la possibilità di bilanciare la vita casa-ufficio. So che alcune attività quotidiane vengono completate in modo più produttivo a casa, mentre alcuni progetti più grandi richiedono agilità e confronti di persona. Infine, il lavoro ibrido è il massimo equilibrio tra lavoro e impegni e responsabilità personali.

Qual è il tuo motto?

Qualcosa sulla falsariga di “Vivi al massimo”: mangia quanto vuoi, viaggia più che puoi, goditi la vita al massimo…

Se non avessi intrapreso questa carriera, cosa avresti fatto?

Ho sempre desiderato diventare una curatrice d’arte per persone con a disposizione un patrimonio elevato, e poter volare in giro per il mondo alla ricerca del prossimo Jeff Koons o Damien Hirst.

Cosa fai per ricaricarti?

Mi ricarico principalmente andando in vacanza o per lo meno lasciando Londra per riposarmi un po’. Sono appena tornata da un viaggio di 16 giorni in Costa Rica ma i miei viaggi non sono sempre così lunghi! A volte tutto ciò di cui ho bisogno è tornare a casa dei miei genitori per l’arrosto della domenica o godermi una partita di squash nel fine settimana.

Di recente io e i miei vecchi compagni di università abbiamo creato un book club. Abbiamo scelto ogni mese uno di noi a caso, a cui è affidato il compito di scegliere un libro, un ristorante e un tipo di cucina: la scusa perfetta per una cena fuori in un giorno feriale, ma anche un ottimo modo per ricaricarsi (il libro migliore finora è stato “Into the Wild – Nelle Terre Estreme”!)

In cosa i tuoi valori sono uguali a quelli di MOO?

Di sicuro A misura d’uomo e Affrontiamo le cose insieme. Amo lavorare con tante persone e i miei colleghi a MOO sono le mie persone preferite!

Vuoi entrare a far parte della famiglia MOO? Connettiti con noi su LinkedIn e controlla le nostre attuali offerte di lavoro qui.

0

I commenti sono chiusi.

MOO siamo noi: Olivier, digital marketing associate

Olivier ci racconta il suo momento di maggiore orgoglio e alcuni consigli su come fare carriera.

May 20, 2022

Alisa Gumbs: SistersInc e le donne di colore nel mondo del lavoro

Abbiamo incontrato Alisa per parlare della costruzione della sua attività in quanto donna di colore.

May 2, 2022

Design e sostenibilità dei prodotti secondo Sophie Thomas

Abbiamo incontrato Sophie per discutere di design nell’ottica di un mondo più attento all’ambiente.

April 13, 2022