December 23, 2021

5 buoni propositi per lavorare in modo smart nel 2022

Nuovo anno, nuovi propositi: lo abbiamo sentito più e più volte. L’aspettativa di diventare una persona nuova di zecca allo scoccare della mezzanotte è uno dei motivi ricorrenti di tutti i fine anno.

Certo, cambiare è possibile, ma risoluzioni realistiche che ti aiutano a migliorare te stesso prendendoti cura del tuo benessere possono assicurarti di non finire l’anno stabilendo standard troppo folli per quello a venire, e questo vale anche per il lavoro. Perché lavorare di più quando puoi lavorare in maniera più intelligente?

Dai un’occhiata ai tuoi propositi per il nuovo anno alla luce di quello passato. È probabile che tu abbia cercato di fare sempre di più, di più, di più finendo però per sovraccaricarti di lavoro. E allora quest’anno, perché non ti impegni a ottenere di più con meno? Inizia subito: ecco cinque buoni propositi per il nuovo anno per aiutarti a lavorare in modo più intelligente nel 2022.

Lightweight mint notebook standing on a green paper clip

1. Dai priorità al tuo benessere mentale

La cura di sé non si ferma alla porta del tuo ufficio. Se pensi al tuo benessere come a un qualcosa di secondario, forse è meglio ripensarci. Il benessere è essenziale per un buon lavoro: dopo tutto, non puoi lavorare senza il tuo cervello. Credere di poter disattivare la propria salute mentale per produrre di più, più velocemente, è solo un’illusione.

Problemi come ansia e depressione possono influenzare la tua capacità di concentrazione, i tuoi livelli di energia e molti altri aspetti della tua vita lavorativa, tra cui le tue capacità di collaborazione. A sua volta, lavorare troppo può avere un impatto negativo sul processo di guarigione e persino peggiorare i sintomi.

Per lavorare in modo più intelligente, devi inserire una routine incentrata sulla cura del tuo benessere nella tua vita lavorativa. Come? Fai pause regolari, non saltare mai un pasto, imposta l’orario di lavoro sul tuo calendario, impara a dire di no e non aver paura di richiedere un giorno di vacanza da dedicare alla tua salute mentale se il tuo lavoro tende ad occupare la tua intera giornata. Il tuo datore di lavoro potrebbe persino fornire alcuni servizi di supporto per la salute mentale sul lavoro, mentre alcune organizzazioni offrono seminari per aiutarti ad affrontare i problemi relativi alla salute mentale: chiedi alla tua azienda se sia disposta a organizzarne uno.

2. La collaborazione è tutto

Lavorare in modo più efficiente e collaborazione vanno di pari passo. La collaborazione infatti può far nascere idee inaspettatamente brillanti a cui non avresti pensato da solo. Persone diverse, competenze diverse, modi diversi di affrontare il problem solving: il mix perfetto per avere idee fuori dagli schemi.

Hai colleghi o colleghe con cui puoi parlare prima di affrontare una nuova sfida? Mettere insieme le tue idee e fare brainstorming come un team può aiutarti a lavorare in modo più intelligente e ad aprire i tuoi orizzonti creativi. È anche un ottimo modo per scaricare parte dello stress e della pressione che potresti sentire sulle spalle. Inoltre, è sempre bello avere qualcuno con cui parlare!

Person dressed in grey and orange holding a grey notebook and juggling with an orange

3. Crea una to-do-list

Lo stress da lavoro spesso deriva da un carico di incombenze che sembra insormontabile e se hai costantemente MOLTO a cui pensare, è difficile dare sempre il 100%. Dare priorità al tuo carico di lavoro è semplice e può contribuire ad alleviare lo stress per aiutarti a lavorare in modo più intelligente. Anche se ti sembra di non avere tempo per farlo, quando tutto diventa troppo, prenditi qualche minuto per annotare tutte le tue attività su un Notebook (o laptop, non giudichiamo).

Alcune attività potrebbero sembrare semplici ed è dunque facile cadere nella trappola del ‘me ne occupo subito’, ma non dovresti dare loro la priorità solo per eliminare task dalla tua lista di cose da fare. Guarda piuttosto le scadenze e dai priorità ai lavori più imminenti.

Puoi risparmiare un po’ di tempo ogni giorno per questi lavori una tantum, ma assicurati di avere abbastanza tempo per le attività più grandi. Raggruppa le diverse task per priorità o somiglianza per risparmiare tempo e fatica: è sempre più facile passare da un’attività ad un’altra abbastanza simile. Se non sei sicuro delle tempistiche, non esitare a negoziare scadenze che sembrano irrealistiche.

4. Impara a delegare

È difficile lasciare andare, eppure delegare è una delle chiavi per lavorare in modo più intelligente. Non devi fare tutto da solo! Se fai parte di un team, devi pensare come un’unica entità. In questo senso, la quantità di lavoro che ricevi dovrebbe essere equamente distribuita tra i membri del tuo team in base alle loro capacità. Ciò significa che se la richiesta arriva a te e sei già al massimo della capacità, non devi ritagliarti tempo extra per portarla a termine, devi semplicemente ridistribuire il lavoro.

Delegare non deve essere un problema, anzi dimostra che sei in grado di gestire il tuo carico di lavoro e riconoscere i tuoi limiti. È anche un’opportunità di apprendimento essenziale per i membri del team junior che potranno imparare nuove nozioni. Sembra inevitabile pensare di perdere tempo ad insegnare nuove task a qualcuno quando avresti potuto completarle più velocemente da solo, ma in realtà stai trasmettendo una conoscenza che i membri junior saranno in grado di applicare la prossima volta che ti troverai a delegare.

People chatting in a modern office

5. Non smettere di imparare 

La formazione è essenziale per la crescita della tua carriera. Ampliare le tue conoscenze è il modo migliore per lavorare in modo più intelligente ed esplorare nuovi orizzonti. Non solo ti aiuta a risparmiare tempo ed energia sul lavoro fornendoti gli strumenti giusti, ma ti aiuta anche a vedere il quadro più ampio e a comprendere la connessione tra il tuo ruolo attuale e le infinite possibilità là fuori.

Non perdere l’opportunità di sviluppare le tue capacità sul lavoro. La maggior parte delle aziende offre workshop interni o budget per la formazione, ma molte persone non ne approfittano. Cogli l’opportunità!

È l’anno giusto per iniziare a lavorare in modo più intelligente! Pianifica in anticipo e ottieni i buoni propositi per il nuovo anno con i Quaderni e i Notebook di MOO.

0

I commenti sono chiusi.

Come (e quando) scrivere delle Notecard

Prova questi suggerimenti per rendere le tue prossime Notecard ancora più memorabili.

February 3, 2022

Racconta la tua storia con un personal branding d’effetto

Ecco cinque consigli per creare il tuo personal branding.

November 26, 2021

Il nuovo volto del networking post-pandemia

Rimettiti in gioco con i nostri suggerimenti per tornare a fare networking di persona.

November 19, 2021