January 10, 2018

Quando MOO incontrò Mohawk: la storia del cartoncino Luxe

Scopri la storia di Luxe: il nostro cartoncino premium più spesso e colorato che lascia decisamente il segno.

Non sorprende che MOO ami il cartoncino: abbiamo costruito tutta la nostra attività su questa passione. Ma il nostro amore per il cartoncino di qualità premium non deriva soltanto dal cartoncino in sé ma dalle tecniche artigianali, dalla passione e dall’innovazione che ne sono alla base. Ecco perché MOO condivide moltissimi valori con Mohawk Fine Papers, suo collaboratore e fornitore.

La storica cartiera nello Stato di New York produce cartoncini pregiati da quasi un secolo. Negli anni, MOO e Mohawk hanno stretto una forte collaborazione per offrire ai clienti i migliori cartoncini premium uniti a una tecnologia di stampa digitale nuova e unica. Il risultato? Luxe: il nostro cartoncino premium più spesso e colorato che lascia decisamente il segno. Abbiamo parlato con il VP per la Direzione creativa di Mohawk, Chris Harrold, delle origini di Luxe e di come l’azienda lo usi per i suoi biglietti.

Quando è stata fondata Mohawk e dove ha sede?

Vi sono due cartiere, situate a Cohoes e Waterford, New York, dove il fiume Mohawk incontra l’Hudson. Il nome dell’azienda deriva dal fiume da cui prendiamo l’acqua. Venne fondata da George O’Connor nel 1931, che rilevò la cartiera in amministrazione controllata durante la grande depressione.

Com’è nata la collaborazione tra MOO e Mohawk?

Abbiamo sentito parlare per la prima volta di MOO da uno dei nostri partner a Londra, GF Smith, che distribuisce il nostro cartoncino. Avevano menzionato MOO dicendo che ci sarebbero state opportunità di collaborazione per i prodotti, poiché siamo una cartiera di tradizione e MOO era un innovatore nella stampa digitale che apprezzava il cartoncino. Quando abbiamo incontrato MOO, è stato amore a prima vista: apprezziamo e amiamo entrambi il design, il cartoncino e la stampa. Mohawk – per sua stessa natura – si occupa di cartoncino e stampa, e l’amore comune per le cose belle ci ha unito. Ci siamo innamorati della passione di MOO per l’esplorazione e l’invenzione: sono nel DNA di entrambi. I primi incontri si sono incentrati tutti su come aumentare ulteriormente l’impatto dell’esperienza.

Infine, questo ha condotto allo sviluppo del cartoncino Luxe sei anni fa. Abbiamo iniziato a chiederci cosa potessimo fare per realizzare un cartoncino decisamente spesso che riproducesse i tradizionali biglietti da visita spessi di alta qualità. L’idea avrebbe sfruttato i nostri rispettivi punti di forza: l’impegno di MOO verso Printfinity e una qualità premium, e la nostra capacità di realizzare ottimi materiali tradizionali in modo esclusivo e innovativo riunendo cartoncino colorato e bianco. Il risultato è stato la linea Luxe, un vero e proprio prodotto rivoluzionario sia per MOO che per Mohawk. È il tratto distintivo della nostra relazione: apprezziamo ciò che l’altro fa alla perfezione e lo rispettiamo, e mettiamo in campo tali competenze e approfondimenti inventando nuovi prodotti.

Può parlarci del cartoncino Luxe e delle sue principali caratteristiche?

Mohawk Superfine è probabilmente il prodotto più famoso del nostro portfolio. È stato lanciato nel 1946 ed è riconosciuto a livello globale come il nostro cartoncino più rappresentativo. È un prodotto del mondo cartaceo che ha superato la prova del tempo. Perché? È emblematico della nostra perizia e della nostra attenzione ai dettagli. Definisce la carta sottile. È inoltre il nostro cartoncino più conosciuto ed è stato utilizzato per tutto, da materiale per l’identità aziendale al libro fotografico di Madonna negli anni ‘80.

Ecco perché è parso ovvio che MOO scegliesse Superfine quando si è trattato di elevare il livello dei biglietti da visita. L’innovazione è nata dall’uso di un materiale molto noto e consolidato – il cartoncino Mohawk Superfine – e dall’abbinamento con la tecnologia di stampa di MOO. Il prodotto che ne è nato era totalmente inedito e sfidava la logica. Stavamo sfruttando la nostra expertise nella produzione, la competenza di MOO nella stampa e cercando di capire come poter aggiungere uno strato di colore centrale che riproducesse la pittura dei bordi sui biglietti da visita, il tratto caratteristico di quelli di alto livello. Consente inoltre al cliente di sfruttare i propri biglietti da visita in un flusso di lavoro digitale e di riceverli rapidamente dopo l’ordine.

Quali tipi di aziende scelgono Luxe rispetto ad altri cartoncini? Ritiene che la presentazione rifletta il tipo di marchio che siete?

Viviamo in un mondo perlopiù digitale. Di conseguenza, la qualità degli oggetti sta assumendo nuova importanza per i clienti, come la fotografia analogica, i taccuini e il vinile. Le persone amano la realtà di oggetti e manufatti. L’analogico è di moda.

In termini di cartoncino – e più nello specifico di biglietti da visita – il fondatore di MOO Richard Moross ha avuto l’intuizione di lanciare l’azienda basandola sull’indispensabile interazione tra le persone in affari che distribuiscono i propri biglietti da visita. Qui manufatto ed evento si incontrano. Un prodotto come Luxe è indubbiamente e invariabilmente un ottimo modo per iniziare una conversazione.

Quando distribuisco i miei biglietti da visita Mohawk, solitamente si crea una sorta di invidia. Le persone mi dicono quanto siano belli e si lamentano sempre della qualità dei propri. Si tratta di una reazione importante all’inizio di un’interazione d’affari. Lo scambio – in cui si invita qualcuno a contattarti – è rafforzato dalla qualità dell’oggetto che si consegna. Esprime l’essenza di Mohawk come azienda. I biglietti sono spessi e hanno fisicità. Lo spessore trasmette qualcosa, e cioè che si presta attenzione alla qualità e ai dettagli.

Mohawk è anche un cliente MOO Business Services. Come utilizzate Luxe e i biglietti da visita per la vostra azienda?

Gli interi team Vendite, Marketing e della dirigenza hanno biglietti Luxe. Il nostro personale Vendite li utilizza tutto il giorno, tutti i giorni, ovunque vi sia interazione con qualcuno. È perfetto per noi perché è un’ottima dimostrazione del nostro cartoncino. Consente di iniziare una conversazione su più livelli per noi come azienda perché sono tagliati da un foglio di cartoncino Superfine che realizziamo, con stampa digitale. Dicono molto delle capacità della nuova tecnologia di stampa. Sono 15 ottimi minuti di conversazione con un solo “buongiorno”.

0

I commenti sono chiusi

5 loghi ispirati alla Bauhaus e al grande design

Seguendo un approccio modernista ad architettura, arte e tipografia, il nostro grafico Philip...

3 minuti richiesti

Bauhaus: 100 anni di design rivoluzionario

Per celebrare i 100 anni della Bauhaus, MOO ha chiesto a tre artisti che si ispirano a questo...

6 minuti richiesti

13 designer raccontano come hanno trovato il font ideale

Non è facile trovare il font giusto per il tuo business, con tante fantastiche opzioni tra cui...

7 minuti richiesti