July 25, 2018

L’ABC per costruire un brand

Una semplice guida per capire chi sei o non sei e quali sono gli obiettivi per la tua attività.

Fare branding per la tua attività non significa tanto creare qualcosa di nuovo, quanto piuttosto definire ciò che è già esistente. Ma in che modo puoi scoprire l’identità della tua attività e come fare per presentarla al mondo? Ecco la risposta.

Scoprire l’identità della tua marca

Diversi aspetti convergono nella definizione della tua marca: da una parte ci sono i clienti, chi sono e cosa vogliono; dall’altra ci sono i tuoi obiettivi aziendali, il modo in cui decidi di lavorare internamente e come differenziarti dalla concorrenza; il tutto viene condito poi con una buona fetta della tua personalità e di quella del tuo eventuale staff.

Queste componenti vengono espresse nei materiali promozionali, nel tono di voce scelto per la comunicazione e nelle decisioni aziendali che prendi.

Se la tua attività è nata da poco, potresti non aver ancora iniziato a costruire il tuo brand. Non sai da dove cominciare? Come avviene in molti casi quando si tratta di business, partire dal cliente è una buona idea.

Fai parlare il tuo pubblico: crea il profilo del tuo cliente

Prova a svolgere questo semplice esercizio per tracciare il profilo dei tuoi clienti. Questa strategia ti aiuterà a capire il valore della tua attività e il significato che assume per le persone che la scelgono. Rispondi a queste domande per stimolare la riflessione:

  1. Quali sono età, sesso, interessi e budget medi dei miei clienti?
  2. Quale vantaggio principale possono trarre dalla nostra offerta?
  3. Perché dovrebbero scegliere noi anziché i nostri competitor?
  4. Quali problemi aiutiamo a risolvere?

Potresti anche individuare più di un cliente tipo. Per esempio: se ti occupi della vendita di gioielli, potresti rivolgerti a persone che acquistano per loro stesse e a persone che acquistano regali per altri. Svolgi questo esercizio diverse volte per tracciare diverse buyer personas e se possibile, invita altri membri del tuo team a condividere i loro pensieri sulla base del modello proposto in precedenza.

Come costruire i valori del tuo brand

I valori del tuo brand sono delle linee guida immediate per comprendere al volo l’identità della tua attività, vale a dire chi vuoi essere e in cosa credi. La maggior parte delle aziende propongono un elenco di 4 o 5 valori, ciascuno dei quali viene riassunto con una sola parola, come per esempio “linearità” e “armonia”. I valori contribuiscono ad allineare e incentrare le decisioni di marketing attorno a una strategia coerente. Perché non provi ad appenderli in una parete del tuo ufficio creando una sorta di promemoria quotidiano?

Uno strumento utile per la creazione dei valori del tuo brand è il card sorting: si tratta di un altro esercizio da svolgere con carta e penna da soli o collaborando con altri.

  1. Scrivi su alcuni post-it tutti gli aggettivi che useresti per descrivere la tua attività. Cerca di limitarti soltanto a una parola e annota tutto ciò che ti viene in mente.
  2. Poi, separali in due categorie: da un lato quelli che ti piacciono e dall’altro quelli che non si addicono molto. Potresti anche aggiungere una colonna con i “forse”, se necessario.
  3. Infine, seleziona 5 o 6 aggettivi dall’elenco dei “sì”, assicurati di avere un buon mix eliminando i sinonimi e il gioco è fatto!  Ecco i valori del tuo brand.

Comunica con immagini e sensazioni

Una volta tracciato il profilo del tuo brand e dei tuoi clienti, puoi iniziare a scegliere le modalità più adeguate a rappresentare visivamente queste idee.

Per aiutare la comunicazione e la promozione, sviluppa un tono di voce che rappresenti la tua marca. A tale scopo, sfrutta i valori del tuo brand e inizia ad abbozzare parole, frasi e stili che ti rispecchiano (e non). Per esempio, pensi di usare punti esclamativi? Emoji? Termini colloquiali? Hai uno slogan?

Per quanto riguarda l’aspetto visivo, scegli una palette cromatica, dei font e anche alcune grafiche per rendere riconoscibile il brand. Scegli pochi colori, magari 2 o 3, e lavora poi con le tonalità di quei colori per essere sempre coerente. Preferisci un look scuro o chiaro? Pulito o più elaborato? Quando sceglierai i tuoi materiali grafici, non dimenticare di dare un’occhiata al nostro post che spiega come disegnare il primo logo aziendale.

La creazione di un brand è un processo continuo, ma fare il primo passo è più facile di quanto pensi. Che ne dici di mettere subito alla prova il tuo nuovo brand creando dei Biglietti da visita?

0

I commenti sono chiusi

Come costruire una comunità online

Dai gruppi di Facebook ai follower di Instagram e ai tradizionali forum e message board, scoprite...

Come creare una business experience

Per avere successo, oggi è importante creare una “business experience” positiva per...

Come organizzare il tuo Notebook di lavoro

Trasforma il tuo Notebook da semplice quaderno di lavoro a strumento di organizzazione personale...
La spedizione è gratuita! Prima volta su MOO? La spedizione è gratis!

... quando ti iscrivi alla nostra newsletter e spendi oltre 25,00€ sul tuo primo ordine.

Iscriviti alla nostra MOOsLETTER settimanale per usufruire di spedizioni gratuite, consigli aziendali, idee creative, offerte speciali esclusive e molto altro.

Spendi appena 25,00€ e riceverai il tuo ordine con spedizione gratuita.