March 17, 2020

Come usare un Quaderno a linee tratteggiate

C’è un nuovo trend nel mondo dei taccuini: niente righe o quadretti, ora ci sono i puntini! Ecco tutto quello che devi sapere per sfruttare al massimo il tuo Quaderno MOO a linee tratteggiate.

Un puntino dietro l’altro, i quaderni a linee tratteggiate stanno conquistando tutti: belli e divertenti, sono persino super instagrammabili. Il quaderno con pagina a pois non è mai stato così in voga, ed è tutto merito della sua versatilità e del suo fascino minimalista.

Perché i Quaderni a linee tratteggiate sono diversi?

Tradizionalmente, le pagine di Notebook e Quaderni sono bianche, a righe larghe, strette e a quadretti. Le pagine bianche sono le più amate dai creativi perché permettono di sperimentare altri modi di prendere appunti, fare disegni, bozze o semplicemente per dare libero sfogo su carta ai propri pensieri.

Le pagine a righe sono la scelta perfetta per scrivere in piccolo e in grande, senza andare storto e senza sprecare spazio, come potrebbe accadere con un foglio completamente bianco. Inoltre, rendono la scrittura facile da leggere.

Le pagine a quadretti ricordano a tutti l’ora di matematica a scuola. Grazie all’incrocio di linee verticali e orizzontali, è più semplice disegnare tabelle e diagrammi. Rendono, però, la pagina più fitta, lasciando poco spazio per esprimere la propria creatività.

Le pagine a linee tratteggiate rappresentano invece un compromesso tra quelle bianche, a righe e a quadretti, unendo il meglio di ogni tipologia. È un po’ come un foglio bianco pulito, con un piccolo trucco per facilitare tutto.

La griglia a punti può essere usata come base per scrivere in modo ordinato, tracciare una tabella o una checkbox e persino per la struttura di un diagramma. E, se devi disegnare, i puntini non sono mai d’intralcio, perché non impegnano troppo la pagina. 

Il bello della pagina punteggiata è che scompare facilmente nelle foto, basta usare filtri e programmi per l’editing. Così puoi anche fotografare il tuo taccuino e postarlo su Instagram: sembrerà sempre che tu abbia usato un foglio bianco come base. 

9 modi per usare un Quaderno a linee tratteggiate

Se hai la fortuna di avere tra le mani un Quaderno o Notebook MOO con pagine a linee tratteggiate, può darsi ti siano già venute un mucchio di idee su come usarlo. Forse, invece, stai cercando l’ispirazione giusta. In questo caso, abbiamo già pronta per te una lista di cose da fare con il tuo taccuino. 

1. Diario quotidiano

Un Quaderno con linee tratteggiate può essere usato come diario di tutti i giorni, su cui annotare pensieri, impressioni, memorie e idee. Usa la linea tratteggiata orizzontale proprio come useresti una pagina rigata: potrebbe servirti un po’ di pratica, ma dopo due o tre righe sarà già amore.

Con una pagina punteggiata puoi prenderti la libertà di inserire disegni e bozzetti nel tuo diario, seguendo l’umore del momento. Oppure puoi creare dei piccoli box, per evidenziare le idee migliori e non perderle di vista.

2. Album da disegno

I punti possono aggiungere un po’ di struttura di base al tuo esercizio quotidiano nel disegno. Ti aiutano con la composizione, perché facilitano la divisione in parti diverse del tuo disegno. In più, ti danno una mano anche con la prospettiva, aiutandoti a mappare forme geometriche come quelle di edifici e panorami cittadini. 

I puntini ti aiutano anche a calibrare diversi elementi del tuo disegno. Immagina di ritrarre un gruppo di persone: quando capisci che la testa di una di loro è più alta di due puntini, allora puoi usare la griglia punteggiata per misurare gli altri e mantenere tutte le proporzioni corrette.

Se vuoi usare un Quaderno con linee tratteggiate come album da disegno, è importante che la carta sia di qualità (i nostri 100 gr/m2 di Munken Kristall, per esempio), così puoi ripassare tranquillamente le righe, usare una gomma senza paura di rovinare il foglio e non temere mai le macchie di inchiostro.

3. Taccuino per esercizi di calligrafia

La passione per la scrittura a mano ti ha contagiato? Se ami l’arte calligrafica oppure semplicemente vuoi metterti alla prova, un quaderno a linee tratteggiate è perfetto per iniziare.
In primo luogo, i puntini ti aiutano a mantenere una scrittura orizzontale sulla pagina. Inoltre, facilitano la spaziatura tra lettere e parole, così puoi rendere impeccabile ogni dettaglio della tua calligrafia.
Diversamente dalle righe, le linee tratteggiate non interferiscono con le lettere più elaborate e non creano interruzioni nel flusso di scrittura. I puntini sono appena visibili e scompaiono quando vengono fotografati o pubblicati sui tuoi account social.

4. Quaderno per scarabocchi

Ci sono momenti in cui non hai voglia di creare capolavori o di finire i tuoi disegni, ma solo di lasciare scorrere liberamente la matita o la penna. Scarabocchiare aiuta a combattere lo stress e persino a superare un blocco creativo o rilassare la mente durante una giornata intensa di lavoro. E allora perché non dedicare un Quaderno a linee tratteggiate proprio a questa nobile attività?

Il foglio con la griglia punteggiata permette di fare scarabocchi di ogni tipo: prova a unire i puntini a caso, usandoli come angoli per quadrati o rettangoli, oppure usa ogni puntino come inizio e lascia la mano libera di creare. 

MOO hardcover dotted journal shown both open and closed. New Toffee Brown style dotted notebook with a brown hard cover and thick red card pages in the centre

5. Planner

I puntini sono perfetti anche per un planner settimanale, in cui inserire box giornalieri o piccoli calendari per non perdere traccia dei tuoi impegni, dalla mattina alla sera. Ora che hai un Quaderno nuovo di zecca con cui giocare, divertiti a creare layout e tabelle, cambiandole di settimana in settimana. È il vantaggio principale di non dover usare un planner già prestampato. 

6. Quaderno per brainstorming di idee

I Quaderni a linee tratteggiate ti offrono la libertà di appuntare i tuoi pensieri nell’ordine e nel modo che preferisci. Usa i puntini per realizzare schemi che possano aiutarti a tenere il filo dei tuoi progetti. Scrivi in verticale o in orizzontale, usa box e nuvolette per separare un’idea dall’altra: la pagina è aperta a tutto.

7. Quaderno con liste

Creare delle liste di cose da fare è ancora più semplice su una pagina a linee tratteggiate. Qualcuno potrebbe addirittura sostenere che il trend dei Quaderni a linee tratteggiate sia nato proprio per assecondare questa mania di fare liste. 

Ti abbiamo già spiegato come organizzarti meglio seguendo il metodo del Bullet Journal: in pratica, ti bastano una penna e un taccuino su cui appuntare ogni giorno le tue annotazioni. Dato che la griglia a punti è super minimalista, non sorprende affatto che le due cose stiano bene insieme. 

Usa le linee tratteggiate come punto di partenza per creare un indice sorprendentemente ben proporzionato da tenere come riferimento. 

8. Checklist

Devi scrivere una lista? Appuntare quello che devi comprare al supermercato? Usa i puntini del tuo Quaderno con linee tratteggiate per creare dei box quadrati da spuntare all’occorrenza. 

Vedrai che soddisfazione!

9. Diario per registrare progressi

Grazie alla versatilità del Quaderno a linee tratteggiate puoi facilmente creare delle tabelle e dei diagrammi per immortalare i tuoi progressi nel tempo. Appariranno molto più chiari grazie alla griglia a punti.

Usa i puntini per creare le forme delle tue tabelle: ad esempio, puoi segnarti quanto spendi ogni giorno, evidenziando di volta in volta il totale in un rettangolo.

Puoi usare i puntini persino per fare tabelle più elaborate, ideali per le spese per il lavoro o per pianificare i risparmi per le tue prossime vacanze.

 

Ti è venuta voglia di unire i puntini? 

Scopri la nostra gamma di bellissimi Quaderni e Notebook MOO

0

I commenti sono chiusi

Come costruire una comunità online

Dai gruppi di Facebook ai follower di Instagram e ai tradizionali forum e message board, scoprite...
May 22, 2020

Trasforma i tuoi pacchetti: da funzionali a fantastici

Con un po’ di organizzazione e qualche extra puoi mandare pacchetti che faranno sentire i tuoi...
May 21, 2020

5 buone abitudini da seguire se lavori da casa

Lavorare da casa significa gestire in piena autonomia il proprio ambiente di lavoro. Perché non...
May 3, 2020