Collaborazione targata WeWork

luglio 2015, a cura di admin | Aggiungi commento

 

Lavorate da soli nello scantinato dei vostri genitori e leggete gli articoli di MOO per trovare un po’ di ispirazione per la vostra attività? Allora potrebbe essere una buona idea uscire dal vostro piccolo mondo e sedervi a una scrivania circondati da altri individui che la pensano come voi, discutendo ogni tanto delle sottili implicazioni dei retweet.

 

È questo l’ambiente creato da WeWork. Chi la gestisce la definisce “la piattaforma per supportare e promuovere i creatori e le aziende creative” e si occupa di tutti gli aspetti noiosi della gestione immobiliare (incluso il proprietario dello stabile, “Crazy Colin”), chiedendovi in cambio di versare una quota fissa.

 

Ho fatto un salto nel centro di coworking di questi …Continua a leggere questo articolo…

Suscitare l’interesse delle persone con le cartoline

luglio 2015, a cura di admin | Aggiungi commento

 

Tornate con la memoria all’ultima volta che avete aperto le cassetta delle lettere e avete trovato una cartolina. È molto probabile che fosse diverso tempo fa e che si trattasse di un amico che si trovava in vacanza in qualche isola tropicale e che desiderava soltanto suscitare in voi un po’ d’invidia. Il limitato spazio a disposizione vi costringe (in senso positivo) a soppesare ogni parola, il che è tutto il contrario del linguaggio dei messaggi di testo e delle chat di oggi a base di “LOL” e “LMAO”.

 

Il portoghese Paulo Magalhães ha fondato Postcrossing poco meno di 10 anni fa e il suo successo è andato aumentando. E infatti l’azienda ha raggiunto una popolarità …Continua a leggere questo articolo…

Francese e sofisticata: la storia di L’Exception

luglio 2015, a cura di admin | Aggiungi commento

 

Lanciare (e far crescere) un marchio di moda indipendente non è un compito facile. Aggiungete a questo la sfida di trovarvi in un Paese in cui troneggiano alcuni dei marchi di moda più prestigiosi del mondo e non ci stupirebbe se decideste di darvela a gambe dimenticandovi della vostra start up…

 

Per fortuna che ci siamo noi a dirvi che potete farcela (così come hanno fatto altri prima di voi)! Poco tempo fa abbiamo incontrato per un caffè e un croissant Régis Pennel, fondatore di L’Exception, un retailer esclusivo dedicato al supporto di designer francesi in erba.

 

Parlami di L’Exception: come è iniziato tutto?

 

L’Exception è stata fondata nel 2011 con una selezione di 40 designer. Oggi collaboriamo …Continua a leggere questo articolo…

Venite a conoscere gli artisti: PAPER VIEW 2015

giugno 2015, a cura di admin | Aggiungi commento

 

Probabilmente l’avrete notato, per noi di MOO la carta è una vera e propria passione. A tal punto che all’inizio di quest’anno abbiamo lanciato Paper View, una collaborazione di un anno con le fiere d’arte SCOPE con l’intento di celebrare il sottile e straordinario mezzo cartaceo attraverso le opere di artisti e curatori internazionali.

 

La seconda installazione di questa collaborazione ha avuto luogo la scorsa settimana e ha visto la partecipazione del curatore d’eccezione A. Moret, che ha selezionato 11 artisti che hanno condiviso le loro opere basate su carta con il pubblico di SCOPE e di MOO. Se avete perso questo evento, vi presentiamo gli 11 artisti che hanno partecipato e le loro opere.

 

Le …Continua a leggere questo articolo…

Ditelo con una nota: Notegraphy ci parla della trasformazione del mondo dei tweet

giugno 2015, a cura di admin | Aggiungi commento

 

 

Date uno sguardo al vostro feed di Twitter: cosa vedete? Uno stimolante universo multimediale oppure il necrologio dei vostri pensieri creativi? Se non ne avete mai sentito parlare, Notegraphy è un modo per trasformare un testo incolore in un’immagine in grado di catturare l’attenzione.

 

Con l’impegno di migliorare il coinvolgimento sia per i marchi che per gli utenti, Notegraphy ha avuto origine da un acceleratore di Barcellona responsabile di numerosi successi tecnologici, come OmmWriter e Stick With Me Baby. Supportiamo tutto ciò che è in grado di donare un po’ di colore al mondo dei social media.

 

Qual è la storia di Notegraphy?

 

Ci siamo resi conto che l’enorme quantità di testo scritto aveva creato opportunità …Continua a leggere questo articolo…

Come sfruttare al meglio lo spazio per il coworking della vostra zona

giugno 2015, a cura di admin | Aggiungi commento

Nell’edizione di oggi dedicata al coworking vi parliamo di come trarre il massimo vantaggio dall’esperienza all’interno di uno spazio di lavoro condiviso. Con così tante persone da conoscere, dovete essere intraprendenti e cogliere le opportunità che vi vengono offerte.

Poco tempo fa vi abbiamo parlato di come muovere i primi passi con il coworking, ad esempio utilizzando app, recensioni e persino pass per più spazi. Ma in che modo il coworking può davvero contribuire a far crescere la vostra attività? E come potete passare dal fissare con lo sguardo vuoto una stanza piena di sconosciuti al creare una rete sociale importante?

Per scoprirlo, ho deciso di recarmi a CO+HOOTS, la nota mecca per il coworking situata nel …Continua a leggere questo articolo…

Suggerimenti di e-commerce che non troverete altrove

giugno 2015, a cura di admin | Aggiungi commento

 

 

Tra poco è il compleanno di vostro cugino e avete trovato l’idea regalo perfetta: una ciotola personalizzata per il suo gatto “Molly”. Raggianti per la felicità, aggiungete la ciotola alla vostra lista della spesa subito sotto quella lampada al neon a forma di cactus perfetta per il corridoio.

 

Con la lista in mano vi recate a fare acquisti nei negozi del centro, senza però riuscire a trovare né la ciotola né la lampada.

 

Naturalmente si tratta di una storia inventata, ma sicuramente è capitato a tutti noi di non trovare nei negozi quello che cercavamo e di aver dovuto ripiegare su qualcosa di più ordinario.

 

Ma accontentarsi non è la filosofia del duo britannico Holly Tucker MBE e …Continua a leggere questo articolo…

Coffee Cups of the World – Henry Hargreaves parla della sua passione per il caffè

giugno 2015, a cura di admin | Aggiungi commento

 

 

Il caffè è probabilmente la bevanda principale di chi, per lavoro, è immerso nella frenetica vita cittadina. Ci pensiamo non appena apriamo gli occhi la mattina. Ci pensiamo mentre andiamo al lavoro. Ne parliamo al lavoro. A volte continuiamo a berlo anche dopo il lavoro. Ma pensate mai al contenitore in cui viene servito questo liquido miracoloso? Con quale frequenza prestate attenzione al bicchiere da cui sorseggiate questa bevanda in grado di garantire concentrazione e salute mentale?

 

Henry Hargreaves sembrerebbe averlo fatto spesso. Abbiamo incontrato il neozelandese a New York e abbiamo parlato con lui della sua carriera, da modello, a barman e fotografo, oltre che, naturalmente, della sua passione per la caffeina. Con 12.000 …Continua a leggere questo articolo…

Abbiamo tutti una bevanda preferita

giugno 2015, a cura di admin | Aggiungi commento

 

 

Che si tratti di bibite gassate o di qualcosa di più forte, tutti decidiamo quali marchi acquistare. Come è possibile creare un brand che spinga le persone a consumare il prodotto? L’estetica svolge un ruolo importante; per sapere come sfruttare al meglio questo aspetto, abbiamo parlato con Allison Patel, fondatrice dell’azienda produttrice di whisky single malt Brenne Estate Cask.

Per Allison presentare il suo marchio è semplice: come è stato creato, in cosa si distingue dagli altri e dove viene prodotto il whisky. “Dipende tutto dalla storia del marchio”, sottolinea. Ha lanciato Brenne nel 2012 e la sua storia è iniziata con delle porte: quelle laterali della distilleria francese dove viene prodotto il whisky. Il gioioso …Continua a leggere questo articolo…

Cancelleria di ispirazione sartoriale

giugno 2015, a cura di admin | Aggiungi commento

Vi siete mai chiesti cosa contiene il kit di un personal stylist? A parte tutto l’essenziale come spille da balia, nastro adesivo, forbici e l’ultimo numero di Harper’s Bazaar, sembra includere cancelleria di ispirazione sartoriale.

Lauren Messiah, personal stylist e cofondatrice della School of Style, sostiene che per distinguersi dalla concorrenza è importante avere biglietti da visita accattivanti come gli stili che offrite. Qui condivide con noi alcuni suggerimenti utili e ci parla degli attrezzi del mestiere di cui non è possibile fare a meno.

 

Rendete il vostro flyer funzionale

Creare un flyer per il semplice piacere di farlo può essere divertente, ma può rappresentare una spesa superflua quando la vostra attività è agli inizi. Rendetelo funzionale …Continua a leggere questo articolo…

Restate in contatto…

Non perdetevi le offerte speciali e gli sconti che condividiamo con i nostri iscritti!

Registratevi alla newsletter
Seguiteci su Twitter
Iscrivetevi al feed

Partecipate al programma Affiliato MOO

Se ci fate un favore, noi contraccambieremo. Registratevi come affiliati e potreste guadagnare fino a £5, $8 o €6 per ogni nuovo cliente che ci mandate.

Registratevi ora

Segnalateci a un amico e guadagnerete dei soldi

Sappiamo che molti di voi sono ambasciatori di MOO ed è per questo che abbiamo trovato un modo per ringraziarvi. Potrete guadagnare dei soldi per il vostro prossimo ordine, se segnalate MOO a un amico.

Altre informazioni

Prima volta su MOO?

Aiutiamo i nostri clienti a stampare prodotti come biglietti da visita, cartoline e MiniCard, facilitando la condivisione e diffusione delle informazioni personali o relative alla loro attività nel mondo reale.

La stampa è semplice e fantastica. È la nostra passione.